I RAGAZZI DEL GHETTO



«Ognuno di noi è libero di decidere che tipo di persona vuole essere.» Mi guardò fisso negli occhi. «La domanda è, giovane Mira, che tipo di persona vorresti essere?»

Questo è un romanzo di David Safier, pubblicato nel 2015.
Ci troviamo a Varsavia nel 1942. La protagonista è Mira: una ragazza coraggiosa che tenta, con tutte le sue forze, di proteggere la madre e la sorellina Hannah dai soprusi e dalle violenze del ghetto in cui sono rinchiuse. Pur di sfamare la famiglia, Mira contrabbanda il cibo nella parte tedesca della città, cercando di passare per una ragazza polacca. Centro di questo libro sono i 28 giorni durante i quali gli ebrei sfidano i nazisti nella più lunga azione di resistenza degli ebrei nella Seconda Guerra Mondiale. Un’impresa epica, impensabile e senza precedenti, capace di cogliere alla sprovvista i nazisti e di dare coraggio e forza agli ebrei.
Dopo la fine della storia ci troviamo a leggere qualche pagina dove però l’autore non fa i soliti e dovuti ringraziamenti, ma ci spiega cosa è reale nel libro e cosa no, e perché ha scelto di raccontare la storia in questo modo. E’ una cosa molto utile, infatti spesso durante la lettura mi sono trovata a chiedermi se tutto quello che stavo leggendo fosse reale (purtroppo la maggior parte sì) oppure ci fosse anche qualcosa di inventato dall’autore.
David Safier ci regala un romanzo di grande impatto emotivo, sensibile e forte nel contempo, capace di commuovere e farci riflettere, di ricordarci la fortuna di essere vivi, di indurci a cercare una risposta alle domande che la vita ci pone, abbandonando l’indifferenza.
E tu…che tipo di persona vorresti essere?

                                                                                                                      Erica Chiosa

Post popolari in questo blog

DIRIGERE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS - prof.ssa Barozzi Daniela - LA NOSTRA DIRIGENTE

LA MIA ODISSEA DA COVID-19 - di Lara Patrucco - 1^H

Ipse Dixit #6