Assemblea d'istituto: i disturbi alimentari

 

Assemblea di istituto:”I disturbi alimentari”

 

 

Giovedì 22 aprile si è tenuta l’assemblea di istituto sui disturbi alimentari. La mattinata è iniziata con la visione del film “To the bone-Fino all’osso”, film molto toccante che racconta la storia di una ragazza anoressica nel suo viaggio per guarire da questa malattia; alla visione è  seguito l’intervento di Chiara Bertolotti, una ex-wiligelmina che ha sofferto di anoressia e che ha raccontato della sua esperienza personale, spiegando come sia tutto iniziato con il voler perdere un paio di chili che riteneva “di troppo” e  come questo si sia trasformato in una vera e propria ossessione, portandola a perdere 15 chili in sei mesi. Chiara ha anche raccontato di come fossero stati prima i suoi famigliari e poi i suoi amici a preoccuparsi per lei e per la sua condizione, mentre lei non riteneva fosse un problema e di come il suo pensiero non fosse cambiato durante tutto il percorso di cura, ma che addirittura pensasse che i medici non volessero davvero il meglio per lei e la obbligassero a riprendere peso per nessun valido motivo e di come fosse davvero difficile farlo perchè era l’opposto di ciò che voleva fare. Chiara ha terminato il suo intervento consigliando a tutti di accettarsi per quello che si è, perchè alla fine tutti hanno delle caratteristiche per le quali non si piacciono pienamente. La mattinata è proseguita con l’intervento dello psicologo Paolo Chierchia, del CEIS di Parma, centro che tratta pazienti affetti da disturbi del comportamento alimentare. Il dottor Chierchia ha deciso di parlare non dei disturbi in sé, ma  del concetto di “bello” al giorno d’oggi e delle varie “lenti sociali” che ritiene siano la causa maggiore di questi tipi di disturbi, mostrando come il concetto di bellezza sia cambiato nel tempo e mostrando anche alcuni spot pubblicitari per poterli discutere e definire i possibili effetti che potrebbero avere sulla gente comune, come quello di modificare la loro idea di successo. Il suo intervento è stato seguito da quello di Azzurra Vinciguerra, nutrizionista che ha presentato al meglio cosa sia una dieta e come dovrebbe essere svolta in maniera corretta, spiegando in modo dettagliato quali alimenti andrebbero consumati in maggiore quantità e quali andrebbero evitati.

Entrambi gli esperti hanno risposto alle domande e chiarito i dubbi degli studenti in maniera esaustiva coi loro interventi.

Questa assemblea oltre a essere davvero interessante è stata anche molto istruttiva e utile per sensibilizzare gli studenti a proposito di un così grande problema quali sono i DCA (disturbi del comportamento alimentare): speriamo che ciò possa essere utile a qualcuno in futuro.

 

Samuele Raimondi 3D

Post popolari in questo blog

CHALLENGE ARTE - Alessandro Bocedi e la 3^G

Ipse Dixit #6

Ipse Dixit #3