LA PASTIERA – Anneflore Biard

Oggi la ricetta la propone una studentessa che fa parte dello 00Willy.



Durante i giorni di Pasqua, in Campania, si prepara il dolce tipico napoletano: la Pastiera. Ogni famiglia ha la propria ricetta e il prorpio modo di preparare la pasta frolla, di aromatizzare il ripieno.

Tradizione è far fare ai propri figli o nipoti le striscioline che andranno messe sul dolce.

Le strisce della pastiera devono essere 7 perchè 7 sono i principali carmini e decumani del centro storico di Napoli.   

Ingredienti per la pasta frolla:       

       400g di farina 

       200g di strutto

       200g di zucchero


       4 tuorli

Ingredienti per il ripieno:

       350 g di ricotta vaccina


       250 g di zucchero


       200 g di grano precotto


       200 ml di latte


       2 uova intere


       1 tuorlo


       150 g di canditi (cedro e arancia)


       2 cucchiaini di acqua di fiori d’arancio


       scorza di 2 arance


       scorza di 1 limone


       1 pizzico di sale

Procedimento:

1.     Cuocete il grano con latte, 1 scorza di arancia e 1 cucchiaio di zucchero. Mescolate finché il latte non si sarà completamente assorbito. Lasciate raffreddare. In una ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere un composto morbido e senza grumi.

2.     Aggiungete le uova, il tuorlo, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di 1 arancia e 1 limone. Mescolate e aggiungete anche i canditi a cubetti piccoli e l’acqua di fiori d’arancio.

3.     Unite il grano freddo e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea. Lasciate riposare in frigo. Intanto, preparate la pasta frolla: lavorate burro e zucchero, unite le uova con la scorza d’arancia e successivamente la farina. Impastate fino ad ottenere un panetto compatto, quindi avvolgetelo nella pellicola e riponete in frigo.

4.     Appena la pasta frolla sarà ben fredda,stendetene una parte e rivestite una tortiera. Versate il ripieno all’interno. Stendete la frolla restante e ricavate delle strisce. Decorate formando dei rombi. Cuocete la pastiera in forno caldo a 180° per circa 1 ora e 20 minuti. Sfornatela, fatela raffreddare (a temperatura ambiente o in frigo) per 12 ore.

E ricordate, più tempo lasciate riposare la Pastiera e più sarà buona!

                                                                                         Anneflore Bard

Post popolari in questo blog

CHALLENGE ARTE - Alessandro Bocedi e la 3^G

Ipse Dixit #6

Ipse Dixit #3