Post

Zirudela dei pensionandi – A.D. 2022

Immagine
  E purtroppo anche quest’anno dalla scuola in molti se ne vanno; pensionandi, così vengono definiti adesso che i giorni di scuola sono finiti. Non procederò in ordine alfabetico, ma seguirò un mio personale senso estetico, passando da questo a quello iniziando con la signora Santaniello Toccherà quindi a un cognome più diffuso che in queste zone è molto in uso. Insomma passando da ello a elli parleremo di Roberta Berselli e tra una rima e una battuta visto che gente allegra il ciel l’aiuta nel continuar a far stornelli toccherà al collega Franco Vivarelli Continueremo con il nostro tour degli elli parlando di te, Franca Venturelli E passando dagli elli agli olli ritroveremo il nostro Luigi Colli E quindi dopo tutti questi discorsi passeremo alla collega Iris Montorsi E continuando a usar modi carini chiuderemo con Maura Casini   Carissima signora Santaniello i più non sanno che il tuo cognome è quello, perché sei nota, al grande pu

La contraddizione del divenire nel Teeteto

La CONTRADDIZIONE DEL DIVENIRE   nel TEETETO: Tentativo di soluzione Il reale è incontraddittorio, giacchè il contraddittorio è nulla. Se il reale presenta una contraddizione, questa sarà irreale. Ciò che toglie questa contraddizione è reale: è quel reale togliendo il quale risulta l'irrealtà per sé irrisultabile . Il contenuto immediatamente non rilevabile, e dunque solo mediatamente, speculativamente, indirettamente valutabile, che toglie la contraddizione per sé irreale e solo per accidens realmente esperita, ha il valore pieno di realtà. Se la contraddizione è irreale, ciò che la toglie è reale! Fondazione corrisponde a toglimento di contraddizione. La non contraddizione suppone dunque la contraddizione: il positivo è negazione del negativo: negazione di negazione, come l'uno o l'intero . La non contraddizione è intenzionale: ha un contenuto che è l'esperienza, e l'esperienza è il puro positivo: incontestabile. Però, l'esperienza

Concorso fotografico classi seconde

Immagine
Le classi 2^A, 2^C, 2^G e 2^H hanno partecipato a un concorso fotografico. I monumenti da immortalare erano il Duomo, la Ghirlandina e Piazza Grande, patrimonio dell'umanità, sito UNESCO.  La consegna prevedeva l'analisi di cinque diversi temi: 1. Girotondo in Piazza Grande 2. Bellezza tra presente, passato e futuro 3. Ghirlandina allo specchio  4. L'oro di Modena  5. Wiligelmo un'anima di pietra Il compito degli studenti consisteva nel rappresentare questi temi scattando fotografie originali tramite la loro creatività.  A giudicare queste foto e ad eleggere le migliori sono stati i ragazzi della classe 3^G e la professoressa Di Pietro.  Girotondo in Piazza Grande  I vincitori di questa categoria sono Simone Mazzi, Marta Bazzani, Raffaella Della Corte e Andrea Giannone di 2^A che con la loro fotografia hanno inquadrato la Ghirlandina attraverso i raggi di una ruota di bicicletta. Li abbiamo eletti vincitori data la semplicità e l'originalità dell'angolazione: il