Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2021

Good on you

Immagine
A few months ago on this blog we published an article which was about fast fashion, the harmful impact that clothing industries have on the environment and the importance of promoting sustainable clothing production. Luckily, there is a new app which will help you choose where to buy clothes, specifying how sustainable a brand is. This platform is called “Good on You” and we truly recommend you to download it because it is free and very easy to use. You just have to search a brand, such as Zara or H&M, and the app will tell you how good it is for the environment and its workers, rating the company from one to five stars and giving you the price category of the brand. If you look for a clothing item produced by a company which is not well rated, then the app will suggest other brands (more sustainable) where you can find similar clothes. “Good on you” was launched some years ago by Lucy&Yak, a company established by a young English couple that has been travelling all around the

Fenice nella neve

Immagine
  Bigi Arianna 3'G

IL DIRITTO DI CONTARE

Immagine
cari amici, le restrizioni proseguono, e con esse le maratone di film o serie tv. Oggi vi propongo un film emozionante, basato su una storia vera. Il titolo è "Il diritto di contare" ed è un film del 2016, disponibile su Disney+ da un paio di mesi. È diretto da Theodore Melfi e vanta tre candidature agli Oscar e due ai Golden Globe. La storia raccontata è amabientata negli anni Sessanta del Novecento ed è quella della scienziata afroamericana Katherine Johnson e delle sue amiche e colleghe Dorothy e Mary, anche loro afroamericane. Le tre donne lavorano per la Nasa e in particolare svolgono i calcoli. Hanno quindi un ruolo indispensabile ma che non permette loro di avere grande visibilità o riconoscimenti. Le cose sembrano cambiare quando Katherine viene chiamata come matematica per collaborare al lancio di una capsula nello spazio, lancio che risulta molto importante per il programma spaziale statunitense dal momento che i sovietici sono già riusciti nell'impresa. Il

Assemblea d'istituto: i disturbi alimentari

  Assemblea di istituto:”I disturbi alimentari”     Giovedì 22 aprile si è tenuta l’assemblea di istituto sui disturbi alimentari. La mattinata è iniziata con la visione del film “To the bone-Fino all’osso”, film molto toccante che racconta la storia di una ragazza anoressica nel suo viaggio per guarire da questa malattia; alla visione è   seguito l’intervento di Chiara Bertolotti, una ex-wiligelmina che ha sofferto di anoressia e che ha raccontato della sua esperienza personale, spiegando come sia tutto iniziato con il voler perdere un paio di chili che riteneva “di troppo” e   come questo si sia trasformato in una vera e propria ossessione, portandola a perdere 15 chili in sei mesi. Chiara ha anche raccontato di come fossero stati prima i suoi famigliari e poi i suoi amici a preoccuparsi per lei e per la sua condizione, mentre lei non riteneva fosse un problema e di come il suo pensiero non fosse cambiato durante tutto il percorso di cura, ma che addirittura pensasse che i me

The psychology of climbing

Immagine
Climbing is quite a particular sport. As a matter of fact, it is mostly about failure, since climbers spend most of their time falling in the gym. In most sports, falling is the emblem of failure, but in climbing, it is what makes athletes even more enthusiastic and willing to be successful because they are motivated by that. I reckon it is quite curious that as the rate of failure goes up, so does the joy and the thrill of the success. So, the thing that sustains climbers is actually the quest, the hope and expectation that the falling will be worth it.  Whilst falling is an important part of the process for climbers, on the other hand it is also what mostly scares athletes. In many cases, people’s full climbing potential is not reached because of their fear of falling. Climbers often hesitate to make a move because they think they might fall off or, even worse, they make a lame attempt to go for a hold because their brain has already unwillingly decided that they will fall. Before ta

Scarabocchi #2

Immagine
   Jolanda Bagni 1'A     Matilde Avallone 3'C  Ludovica di Montefiano 2'D   Arianna Bigi 3'G       Valerio Gozzi 1'D         Irina Bujenita 4'F   Caterina Giovanardi 4'C Anonimo

TODO CAMBIA

Immagine
  “Todo Cambia” è il libro scritto dal video-maker e organizzatore di viaggi Nicolò Balini, anche noto come “Human Safari”. Questa lettura semplice e scorrevole è il resoconto dell’avventura   che il protagonista ha compiuto nell’estate del 2019, che ha definito essere in assoluto l’esperienza migliore di tutta la sua vita: il viaggio lungo il Cammino di Santiago. Rivolgendosi al lettore come a un amico, Nicolò racconta   il mese di fatiche e riflessioni assieme a tanti aneddoti divertenti, immersioni in luoghi fantastici, sapori e profumi, ma soprattutto scrivendo degli incredibili incontri e legami instaurati sul cammino. Ho apprezzato questa lettura perché, nonostante la sua linearità, è riuscita a coinvolgermi e a farmi sentire parte integrante della compagnia in marcia, permettendo anche alla mia mente di viaggiare per piccoli borghi spagnoli, boschi e montagne. Inoltre, a essere del tutto sinceri, ha fatto crescere in me la voglia di affrontare a mia volta prima o poi que

PASTA PANNA E CARCIOFI – Prof. Giuseppe Sturiale

Immagine
  Ingredienti:   Pasta sedani 400 g                      Panna gr 250                      Olio d’oliva gr 100                      Cipolla gr 70                      Latte gr 50                      4 grossi carciofi                      Aglio                      Maggiorana                      Una manciata di prezzemolo                      Mezzo dado per brodo                      Farina                      Pepe nero   Preparazione: Dopo aver preparato i carciofi, appassire in un filo d’olio il prezzemolo, la cipolla e l’aglio. Unire i carciofi. Dopo 10 minuti di lenta cottura, cospargere tutto con un pizzico di maggiorana, una macinata di pepe, il dado sbriciolato e un cucchiaino di farina. Mescolare di nuovo, aggiungere la panna e il latte e quindi coperchiare e fare cuocere per 20 minuti. Porre la pasta cotta al dente in un tegame dove avete fatto scaldare il restante olio, versare tutto il condimento e amalgamare. Aggiungere un po’ di prezzemolo e ser

The benefits of chocolate

Immagine
A few Sundays ago was Easter and we all know that Easter is famous for the chocolate egg. ITS chocolate can be dark, white or milky but in any case we can’t do without it, especially during holidays. Dark chocolate is loaded with nutrients that can positively affect your health. So let’s see the 6 benefits of dark chocolate, and maybe we won’t feel guilty for eating too much chocolate. 1. Very Nutritious: Quality dark chocolate with a high cocoa content contains a lot of soluble fibers and is loaded with minerals like iron, magnesium or manganese. For this reason, dark chocolate is best consumed in moderation. The fatty acid profile of cocoa and dark chocolate is also excellent. It also contains stimulants like caffeine and theobromine, but it is unlikely to keep you awake at night as the amount of caffeine is very small compared to coffee.  2.Powerful Source of Antioxidants:  Dark chocolate is loaded with organic compounds that are biologically active and function as antioxidants

Testa tra le nuvole

Immagine
  Carlotta Nonnis 1'B

RAGAZZI DELLA TEMPESTA

Immagine
La vita di Jack Sommers, nel collegio maschile a Wintergreen nella gelida Virginia, sembra procedere in maniera monotona, fino a quando, in una notte d’inverno, durante una delle tante scappatelle in montagna con i compagni di dormitorio, è chiamato a scegliere tra morire o vivere per sempre. Il ragazzo, con le gambe bloccate sotto la neve dopo una caduta dagli sci, sceglie di vivere e da quel momento in poi, seguendo le antiche regole di Gaia, diventa un inverno. Ogni anno Jack deve trovare ed uccidere la stagione precedente a lui. Il ciclo è sempre lo stesso: l’inverno uccide l’autunno, l’autunno uccide l’estate, l’estate uccide la primavera e la primavera uccide l’inverno. La sua nuova vita quindi, dopo ormai quasi 30 anni, sembra essere diventata un grande loop infinito, ma quando lui e la primavera Fleur si rendono conto di essere attratti l’uno dall’altra, le cose prendono una piega diversa. Nasce la speranza di un futuro diverso. Non c’è veramente nessun modo per uscire dall’Oss

Ipse Dixit #13

1) In seguito a problemi di connessione... Prof Romeo: "Mah, non capisco, stanno scomparendo tutti! Sembra un film dell'orrore, sembra Jumanji! Sono stati tutti rapiti dal mostro dello sgabuzzino" 2) Durante una lezione di letteratura italiana... Ghermandi: "Come sapete donna deriva da domina, mentre uomo deriva da...?" Alunno: "Uovo"

Primavera

Immagine

Villa cavazza

Immagine
    Jolanda Bagni 1'A

LA PASTIERA – Anneflore Biard

Immagine
Oggi la ricetta la propone una studentessa che fa parte dello 00Willy. Durante i giorni di Pasqua, in Campania, si prepara il dolce tipico napoletano: la Pastiera. Ogni famiglia ha la propria ricetta e il prorpio modo di preparare la pasta frolla, di aromatizzare il ripieno. Tradizione è far fare ai propri figli o nipoti le striscioline che andranno messe sul dolce. Le strisce della pastiera devono essere 7 perchè 7 sono i principali carmini e decumani del centro storico di Napoli.     Ingredienti per la pasta frolla:        •        400g di farina  •        200g di strutto •        200g di zucchero •        4 tuorli Ingredienti per il ripieno: •        350 g di ricotta vaccina •        250 g di zucchero •        200 g di grano precotto •        200 ml di latte •        2 uova intere •        1 tuorlo •        150 g di canditi (cedro e arancia) •        2 cucchiaini di acqua di fiori d’arancio •        scorza di 2 arance •        scorza di 1 limone •        1 pizzico di sale Procedimen

La voce di Francesca, il silenzio di Paolo: compassione e nostalgia nel canto V

Immagine
  La voce di Francesca, il silenzio di Paolo: compassione e nostalgia nel canto V   Il canto V si apre con la violenza di una bufera che sferza le anime, affatica il loro respiro. Nel suo tumulto si intravvedono due figure che trascorrono l’eternità avviluppate insieme: sono Paolo e Francesca, sorpresi nella leggerezza del volo che li unisce e li sospinge avanti nel vortice infernale. Il loro giungere dove il vento della bufera si acquieta dischiude il dialogo con Dante. La narrazione d’amore è affidata al dire e descrivere e affabulare di Francesca. La sua lingua confina con il silenzio di Paolo. La sua voce con il suo pianto. Solo il silenzio delle lacrime, non il rumore del linguaggio, può nominare e conservare intatto il dolore per un tempo consegnato al “mai più”, per una vita precedente che mai torna. Mentre sul suono di ogni parola si posa l’ombra della nostalgia e sulla profondità della sua assenza la parvenza del ricordo:          E quella a me: “Nessun maggior dolore      

Nero

  NERO   Si presenta senza invito il buio inaspettato. Si blocca il respiro. Si riposa il corpo. Dormi, la notte è già arrivata.   Rinfranca l’anima, la pace nera.   Apri gli occhi.   Greta Lugli

EVER GIVEN: LA NAVE CHE HA BLOCCATO IL COMMERCIO MONDIALE

Immagine
  Dopo sei giorni la nave Ever Given è stata liberata e il traffico nel canale di Suez riprende, così come il commercio nel mondo, che in questo lasso di tempo ha perso un  totale di più o meno dieci miliardi di  dollari al giorno. Le cause dell’ incagliamento non sono ben chiare, ma si pensa siano principalmente dovute ad una assenza di visibilità, legate a una tempesta di sabbia che aveva colpito la zona, causa dell’ostruzione del canale da parte del portacontainer. Utilizzando draghe e scavatori, hanno cercato di liberarla per interi giorni ed intere notti, ma per molto senza alcun risultato.   Il primo e il secondo tentativo effettuati durante la notte tra il 28 e 29 per disincagliare la nave non erano andati a buon fine poiché il livello dell’acqua era insufficiente. In soccorso sono arrivati due rimorchiatori: l’italiano  Carlo Magno  e l’olandese  Guard Alp  che avevano  spinto l’imbarcazione da un lato mentre la prua veniva tirata da altro rimorchiatore. Allo stesso momento no

Buona Pasqua

Immagine
  Arianna Bigi 3'G Jolanda Bagni 1'A

Meghan and Harry's bombshell interview

Immagine
One of the hot topics of the last few weeks has been, without a doubt, Oprah Winfrey ’s interview with Prince Harry and his wife Meghan Markle, respectively Duke and Duchess of Sussex. During the interview many shocking details were revealed by the couple, but let’s go back a little and try to understand the family background.  Prince Henry Charles Albert David, better known as Harry, is the second and youngest son of Prince Charles and the late Princess Diana, therefore the grandchild of Queen Elisabeth II. After college he joined the British Army and went  to Afghanistan in 2012 f or nearly four months where he was a member of an Army Air Corps’ squadron. He resigned from the military service in 2015. A completely different story is the one regarding Meghan. She was born in Los Angeles, California and right after University she started pursuing an acting career. After a few small gigs in 2011 she had her breakthrough, in fact she was cast as Rachel Zane in the USA Network show S