Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2021

Giornata della memoria

Immagine
  GIORNATA DELLA MEMORIA   In occasione della Giornata della Memoria noi, classe 5 E, abbiamo partecipato a una videoconferenza tenuta da Ludwiga, una signora polacca che parla fluentemente italiano e che lavora come guida al Museo di Auschwitz; durante l'incontro erano inoltre presenti due storici dell'Istituto storico di Modena. In queste due ore Ludwiga ci ha portato, attraverso foto e riprese, alla scoperta degli orrori che venivano consumati nel campo di Auschwitz, durante gli anni della seconda guerra mondiale. Fornendoci man mano storie e numeri che diventavano sempre più agghiaccianti. Auschwitz era il più grande complesso di campi di sterminio e concentramento, formato dal campo di concentramento, chiamato Auschwitz I, e il campo di sterminio di Birkenau, chiamato anche Auschwitz II. Nato inizialmente come campo destinato agli oppositori politici, soprattutto polacchi, venne poi successivamente utilizzato per imprigionare zingari, nemici politici e di guerra,

Ipse Dixit #8

1) Gatto parlando dell'energia potenziale: ...perché come tutti sappiamo gli oggetti cadono, sperando che non sia il telefono... 2) Alunna: prof il compito glie lo mandiamo per mail? Montante: se vuoi usare un piccione va bene...

31 gennaio 2021 - San Geminiano

Immagine
  fonte di San Geminiano - Cognento - Mo - statua di San Geminiano  Duomo di Modena

The empty house

Lucy stood in front of the house with a heavy weight on her chest. She had been wandering in the forest for almost an hour when she found shelter under a shed. She had a bad feeling in her guts, there was something mysterious about this shack in the heart of the forest, isolated from every form of life and without any lights on. But outside it was pouring, and she was already soaking wet, so, however bad the feeling, the house was a true blessing. With cautious knocks on the door she entered the house without waiting for an answer. The hallway was dark and cold, the walls had peeling paint and damp spots and the carpet stank of mold. Lucy proceeded slowly until she saw a flimsy light coming from afar. Following the glimmer she arrived In the living room, utterly different from the hallway. There was a fireplace with a big silky red armchair in front of it, a big persian carpet on the floor and the walls were covered either in bookcases, full of books and dust, or scary portraits. The r

Lago della Ninfa

Immagine
  Bellissima foto di uno dei laghi più caratteristici del nostro Appennino: il lago della Ninfa ghiacciato ed innevato è uno spettacolo da mozzare il fiato. Fotografia realizzata da Annaflore Biard 3D

La semplicità del campione

Immagine
Nel mondo non serve necessariamente avere talento o buone qualità, si tratta di dimostrare con volontà e coraggio di riuscire ad inseguire i propri sogni. Con questi due elementi, più un pizzico di fortuna, si può raggiungere ogni traguardo. Con questi due elementi, più un pizzico di fortuna, Paolo Rossi è diventato una leggenda. In pochi credevano in lui, molti lo consideravano troppo esile per imporsi nel grande calcio, e guardando i dati delle prime stagioni da professionista non si poteva dar loro torto: nei primi tre anni è costretto a tre operazioni alle gambe ed è costantemente vicino a mollare tutto. Qualcosa però scatta in lui quando va a giocare per il Vicenza. In due stagioni porta la squadra veneta dalla Serie B al secondo posto in Serie A dopo un acceso testa a testa con la Juventus. Dopodichè Rossi viene convocato per i Mondiali del 1978 in Argentina. Gli Azzurri arrivano quarti e con tre goal segnati lui viene inserito nella Top 11 Mondiale. Successivamente, il Vicenza r

Per ricordare

Immagine
Per ricordare      Arianna Bigi 3'G

CHIAMATEMI ANNA (ANNE WITH AN E)

Immagine
  “Chiamatemi Anna” è una serie tv ambientata nel 1896-1897. Essa è composta da 3 stagioni per un totale di 27 episodi di 45 minuti ciascuno. Questa serie narra le avventure di Anna Shirley la quale, dopo aver trascorso un'infanzia molto difficile nell’orfanotrofio, dopo la morte per malattia dei genitori quando lei era piccolissima, verrà mandata per errore a vivere dai fratelli anziani Marilla Cuthbert e Matthew Cuthbert. Questi non si sono mai sposati ,perciò vivono nella casa d’infanzia “Green Gables “ ad Avonlea , cittadina dell’isola del principe Edoardo. Anna Shirley è una ragazzina di 13 anni dai capelli rossi, occhi azzurri, molto magra e piena di lentiggini la quale,inizialmente,odia il suo aspetto esteriore visto come “diverso” quindi “strano”, ma  in seguito capirà che questa diversità la rende speciale. Nonostante non abbia mai frequentato la scuola, sa già leggere e scrivere. Infatti lei ama scrivere storie inventate da lei stessa e i libri a cui si ispira sono la mag

Ipse Dixit #7

1) Montante: Vuol così colà dove si puote ciò che si vuole e più non dimandare. Se Virgilio fosse stato bolognese avrebbe detto :“l’è acse’, bona lè”. 2) Durante una lezione di ripasso… Gatto: dai ragazzi chiedetemi qualcosa, potete anche chiedermi come sto!

Joe Biden ha giurato:è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Immagine
Joe Biden ha prestato giuramento davanti al Campidoglio di Washington (appena 14 giorni prima teatro di un violento assalto dei sostenitori di Donald Trump), diventando ufficialmente presidente degli Stati Uniti d’America in una cerimonia di insediamento sicuramente diversa dalle precedenti a causa dello stato di pandemia. Niente folle che abitualmente assistono all’inizio di una nuova presidenza, ma l’evento ha in ogni caso previsto il discorso di Biden, in cui ha affermato:“ Questa è la giornata dell'America, della democrazia, della storia, della speranza. La democrazia ha prevalso". Ha poi seguito l'inno nazionale cantato da Lady Gaga, e un’esibizione di Jennifer Lopez. Il presidente uscente, Donald Trump, aveva lasciato la Casa Bianca in mattinata con l’aereo presidenziale, diretto nella sua residenza in Florida.  La situazione interna americana è critica, proprio per questo motivo si è messo al lavoro fin da subito, firmando una serie di ordini esecutivi con cui inte

Scuola sì o scuola no?

Immagine
  Scuola sì o scuola no? DAD, scaglionamento, problema trasporti: sostantivi che appartengono al “lessico virale" che, in questi mesi, ha definito la scuola, le sue modalità, la sua sintassi. Nomi che risuonavano ai telegiornali come condanne alla didattica in presenza. O che l’articolo di qualche quotidiano presentava come ostacoli che opponevano la loro, solo apparente, irrimediabilità al ritorno in classe. Dopo la mancata riapertura delle scuole, stabilita per il 7 gennaio, studenti, insegnanti, presidi e collaboratori scolastici si erano preparati a resistere, di nuovo, e ad abitare un'attesa che si annunciava lunga e il cui assillo si congiungeva ad un sentimento di nostalgia: malinconia per un ritorno impossibile, per quel tempo di prossimità e socialità che aveva preceduto la pandemia e che, dalla sua irraggiungibile lontananza, emetteva i suoi invitanti bagliori, mostrava la felicità dei suoi ricordi. Ma ecco che, nell'inatteso, le scuole hanno spalancato nuovame

PASTA CON LENTICCHIE ALLA PUGLIESE - prof. Mauro Alò

Immagine
"  Mia nonna la cucinava in maniera fantastica, io un po' meno. Per chi ci vuole provare..."  (cit. Alò) Ingredienti (4 porzioni):   •         240 gr lenticchie precotte •         2 cucchiai di passata di pomodoro •         sale q.b. •         peperoncino q.b. o pepe q.b. •         3-4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva •         200 gr di pasta (spaghetti spezzettati a mano, 2-3 cm) •         1 spicchio di aglio •         ½ cipolla •         ½ costa di sedano •         ½ carota Procedimento: Versare in un tegame 3-4 cucchiai d’olio extra vergine di oliva. Aggiungere il trito misto di carota, cipolla e sedano e lasciare soffriggere appena. Volendo si può aggiungere uno spicchio d’aglio schiacciato che andrà successivamente tolto. Pronto il soffritto si aggiungono le lenticchie, due cucchiai di passata di pomodoro, sale e peperoncino o pepe. Si lascia cuocere per qualche minuto e ogni tanto si unisce un po’ di acqua. A fine cottura (circa una ve

Galleria Uffizi

Immagine
  Foto dei bellissimi interni della Galleria degli Uffizi di Firenze. In queste foto possiamo notare la rinomata architettura degli Uffizi: come i meravigliosi soffitti a botte, che sin dalla sua costruzione nel 1560, caratterizzano la struttura, inizialmente ideata per ospitare gli uffici amministrativi di Firenze, ma che funge ora da forziere per le moltissime opere d'arte provenienti dalla nostra penisola. Fotografie realizzate da Valentina Fabbri, 4A

Bravery

Immagine
  Irina Bujenita 4'F

MONTAGNE DENTRO

Immagine
  Cari lettori e lettrici, siamo sinceri, ormai siamo condizionati in tutto e per tutto dal Covid, ma chi di noi non sogna ancora un giorno di fuga, in cui poter viaggiare, stare con gli amici ed essere liberi dalle solite preoccupazioni? In questa routine essenzialmente casalinga “Montagne dentro” mi ha permesso di tornare con la mente sui nostri Appennini Modenesi, per camminare sugli avvolgenti sentieri di bosco fianco a fianco ai protagonisti. Tra queste verdi montagne e sotto questi cieli immensi si intrecciano storie di vita tanto singolari quanto proprie del cammino di tante persone, e infatti, ciò che ho preferito di più di questi racconti è stata la possibilità di immedesimarmi nei personaggi, di commuovermi e gioire assieme a loro. Calarmi nei panni di   ognuno di essi mi ha permesso di rivivere le nostre montagne, sfondo ma talvolta protagoniste della storia, in un modo sempre nuovo e di affrontare nuovi percorsi seppur con la fantasia. Vi consiglio caldamente questo

Ipse Dixit #6

Immagine
1) Giocando a badminton... Barbieri: se fate cadere la racchetta assaggerete la mia vendetta! 2)  Durante una riunione del giornalino la prof Magelli non riesce a spiegare un passaggio tecnico... Magelli: scusate, pensate che le mie figlie mi chiamano bloomer... Studente (la figlia stessa della prof) poco dopo sul gruppo con le sue compagne:                 Chi è?

Photoshop Manipulations

Immagine
Una nuova forma di arte e fotografia è nata con l’avvento della fotografia digitale e dei vari programmi dediti alla modifica e alla post-produzione delle foto. Oggi noi di phodoz vi vogliamo presentare una creazione di fantasia che rappresenta l’irrealità che la fotografia molto spesso non ci mostra. Photoshop Manipulations di Niccolò Berretta 3C  

Is 2020 the worst year in history?

Immagine
  We all hated 2020, it was certainly a terrible year and Time Magazine just declared it as the worst year in history, but experts do not think this way. Let’s take a look at some other candidates which vie for this doomed title.  According to Michael McCromick, an American medieval historian and professor at Harvard University, 536 AD was “ the beginning of one of the worst periods to be alive” . Not by chance that time is known as the ‘’Dark Ages’’. This phrase  is due to the thick fog that enveloped Europe, Middle East and Asia for over 18 months. The cause of this apparently endless darkness was probably a volcanic eruption in Iceland which spread ash across the Northern Hemisphere. Needless to say, the consequences were devastating: the summer temperatures were so low that cultivating fields was impossible and millions of people died. The following decade was marked by hardships, suffering and poverty even because two volcanic eruptions in the 540s made it one of coldest periods o

Laboratorio Musicale

Immagine
  Il progetto del laboratorio musicale   Wiligelmo e musica, due realtà diverse che si incontrano. Per anni il nostro liceo è stato molto lontano dalla realtà musicale, limitata per lo più ai talent dell’istituto. Quest’anno, la nostra scuola è lieta di ospitare il progetto musicale del gruppo di insegnanti, educatori e alunni dell’aula Leonardo, organizzato e diretto dal prof. Paolo Gatto e dalla prof.ssa Dorangela Azzollini. “ Il progetto   nasce dall'intenzione di portare la musica a scuola” esordisce Paolo Gatto, “ io sono pianista jazz e da un po’ di anni mi dedico alla musica tradizionale irlandese ma, in realtà, apprezzo tutti i generi; ho voluto mettere la mia esperienza al servizio di questa idea di integrazione. Inoltre ho potuto constatare che   tra gli alunni e insegnanti del Wiligelmo ci sono molti musicisti che spero di poter coinvolgere in questo progetto e magari nella formazione di piccole band all'interno delle classi“. “ Questa iniziativa   deriva d

Vending Machine

Immagine
  Ludovica Di Montefiano 2'D

IL TEMPO DELLE MELE

Immagine
  Salve cari lettori! Oggi siamo qui per proporvi uno dei film che ebbe uno straordinario successo di pubblico in tutto il mondo, e che vi aprirà  le porte verso quella che è stata l’adolescenza negli anni ‘80. Chi ama i suddetti “film antichi”, termine talvolta anche dispregiativo, non può non conoscere questo capolavoro: “La boum”, detto anche, “Il tempo delle mele”. Il film, ambientato a Parigi, si snoda sulle vicende, le avventure, le difficoltà e i sogni che animano la vita di Vic Beretton, ragazza di 14 anni che frequenta da poco le scuole superiori. Nella nuova scuola fa subito nuove conoscenze, tra le quali la sua migliore amica Penelope e, ad una festa organizzata da alcuni suoi compagni di classe, incontra anche il suo primo amore: Mathieu. Iniziano così le prime gelosie e i dissapori, ma anche le prime emozioni e i conflitti con i genitori, che si allontanano a causa di un tradimento reciproco. Lei trova così conforto nella presenza della sua bisnonna, una vivace, arzilla e

Ipse Dixit #5

1) Gatto: state già pensando a cosa fare domenica...o a cosa mangerete oggi? Nessuno risponde... Gatto: io si 2) Uno studente si offre per l'interrogazione di latino... Bruschi: allora comincerai tu a fare da kamikaze per la classe!

PASTITELLE - prof.ssa Rosanna Ceccarelli

Immagine
Ed ecco per voi lettori una ricetta che ci è stata suggerita dalla professoressa Rosanna Ceccarelli. Oggi vi proponiamo le pastitelle, simili per forma ai krapfen. Richiedono una preparazione un po’ lunga ma sono deliziose.    INGREDIENTI Per la sfoglia: -1 kg di farina -5 uova intere -1 bicchiere di vino bianco -1/2 bicchiere di olio -250 gr. di zucchero -un pizzico di sale Per il ripieno: -1,500 kg di castagne lessate, pelate e frullate -400 gr. di zucchero -550 gr. di cioccolato fondente (da tritare e sciogliere in poco caffè caldo) -qualche goccia di rhum -vaniglia e cannella q.b. Per la frittura: -olio extra vergine di oliva q.b.   PROCEDIMENTO Preparare l'impasto, unendo tutti gli ingredienti, e tirare una sfoglia sottile. Ricavare dei dischetti. Unire gli ingredienti per il ripieno e disporne una porzione su un dischetto e coprire con un altro, chiudendo bene i bordi per evitare la fuoriuscita dell'impasto durante la cottura. F

Disegno di Anneflore Biard

Immagine
  Anneflore biard 3'D

MULAN

Immagine
  Cari lettori, oggi vi propongo la recensione di un film della Disney,‘Mulan‘. È uscito da poco sulla piattaforma Disney + ed è il riadattamento in live-action del film di animazione del 1998. Hua Mulan è una giovane ragazza, addestrata sin da piccola dal padre a combattere. La madre è invece preoccupata perchè teme che la figlia, essendo così poco femminile, possa portare disonore alla famiglia non trovando un marito. La tranquillità del piccolo villaggio in cui vive la famiglia viene sconvolta da un annucio: le truppe del crudele Bori Khan si stanno avvicinando ed è necessario che un uomo di ogni famiglia si addestri per entrare nell'esercito imperiale e sconfiggere il nemico. Il padre di Mulan non è più giovane ed è malato, ma è l'unico uomo della famiglia. Per proteggerlo, Mulan ruba di nascosto l'armatura e parte per l'addestramento, fingendosi un uomo.   Mulan sta rischiando la vita ed ha il timore che la sua vera identità venga scoperta. Le sfide da affr