Joe Biden ha giurato:è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Joe Biden ha prestato giuramento davanti al Campidoglio di Washington (appena 14 giorni prima teatro di un violento assalto dei sostenitori di Donald Trump), diventando ufficialmente presidente degli Stati Uniti d’America in una cerimonia di insediamento sicuramente diversa dalle precedenti a causa dello stato di pandemia. Niente folle che abitualmente assistono all’inizio di una nuova presidenza, ma l’evento ha in ogni caso previsto il discorso di Biden, in cui ha affermato:“ Questa è la giornata dell'America, della democrazia, della storia, della speranza. La democrazia ha prevalso". Ha poi seguito l'inno nazionale cantato da Lady Gaga, e un’esibizione di Jennifer Lopez. Il presidente uscente, Donald Trump, aveva lasciato la Casa Bianca in mattinata con l’aereo presidenziale, diretto nella sua residenza in Florida. 

La situazione interna americana è critica, proprio per questo motivo si è messo al lavoro fin da subito, firmando una serie di ordini esecutivi con cui intende interrompere la costruzione del muro al confine con il Messico, reintegrare gli Stati Uniti negli accordi sul clima di Parigi, fermare l’uscita dall’Organizzazione mondiale della sanità, imporre l’obbligo di utilizzo della mascherina negli edifici del governo e i luoghi federali, la costruzione dell'oleodotto Keystone e la fine del bando all'immigrazione da alcuni paesi a maggioranza islamica.

Mai come oggi le priorità americane saranno quindi di natura interna, per la lotta alla pandemia, la ricomposizione di un consenso nazionale, e una ripresa economica.

Perciò Biden dovrà essere in grado di riannodare il filo delle grandi politiche multilaterali, per avviare un dialogo positivo con gli alleati e condurre una politica di controllo e riduzione dei conflitti.




Giulia Peduto


Post popolari in questo blog

Ipse Dixit #3

Ipse Dixit #6

Ipse Dixit #13